I concerti dell’Ensemble Laudanova – Stagione 2003

“SALMODIE: il canto delle parole”

Via Emilio Morosini, 16 – Roma – domenica 23 maggio 2003, h. 21

Interpreti:
Ensemble Laudanova

Parola e ritmo: voce come strumento e strumento che si fa voce

Il rapporto tra parola e suono, tra testo e musica, tra voce come strumento e strumento che si fa voce… ecco i grandi temi che hanno percorso da sempre tutta la storia della musica, senza distinzione di epoche e di appartenenza culturale. Nel canto, è il ritmo poetico o musicale a generare le parole e le immagini, nella composizione, è spesso la parola ad ispirare ritmi e percorsi melodici ma a volte, in circostanze particolari e spesso inattese, può accadere che l’ispirazione musicale si produca in modo simultaneo: parole, ritmo e melodia allo stesso tempo, come un’evidenza… Nel concerto verranno presentati alcuni esempi di queste tre possibilità, attraverso tre sezioni successive: Passacaglie, Salmodie e Inni di luce.

Programma:
· Passacaglie
Preludio di saz
Dialogo di saz e zarb
Trio di violoncello, saz e zarb
Solo di violoncello
Violoncello e daf
· Salmodie
Solo di flauto traverso
Flauto traverso e harmonium
Preludio vocale
Inflammatur anima mea
· Inni di luce
Trio di flauto dolce, zarb e udu
Suite Nemat’
Ey Dousetan
… con Te vicino

“TACTUS: melodie di ritmi”

Via Emilio Morosini, 16 – Roma – domenica 23 marzo 2003, h. 21

Interpreti:
Ensemble Laudanova

Un viaggio attraverso il ritmo e i suoi strumenti

La concezione sonora di alcune scuole tradizionali di percussione da sempre ascolta e percepisce il ritmo in maniera sostanzialmente melodica, da un lato perché il ritmo è spesso generato dagli schemi metrici della declamazione poetica e dall’altro perché da sempre, soprattutto in oriente, le percussioni rivestono un ruolo solistico pari a quello degli strumenti melodici.

Il concerto vuole presentare attraverso il tema del tactus (letteralmente “pulsazione”) un viaggio attraverso una concezione del ritmo allargata a tutte le dimensioni del suono e della composizione musicale. In alternanza agli ascolti puramente percussivi, saranno eseguiti alcuni dialoghi strumentali, basati su temi musicali fortemente caratterizzati dal ritmo, che culmineranno in chiusura di concerto con l’esibizione dell’ensemble al completo.

“PRISMI: memorie e colori strumentali”

Via Emilio Morosini, 16 – Roma – domenica 26 gennaio 2003, h. 21

Interpreti:
Ensemble Laudanova

Programma:
· Salmodia introduttiva, prismi, corale
· Suite “Aman sad”:
Aman sad, Hey Darwish, Hey Vayar
(temi tratti dal repertorio di O. Elahi)
· Solo di zarb
· Gavotta II
(da J. S. Bach)
· Duo di saz e violoncello
· Girasole
(sul modo tchahargah)
· Solo di percussioni
· Ali d’anime