Vincitori concorso “Quale Europa per i giovani?” 2005-2006

PREMIATI

- Primo Premio al Liceo Classico “Q. O. Flacco”di Venosa (PT)

- 2° premio ex aequo: Convitto Nazionale “Cicognini “di Prato

- 2° premio ex aequo : Liceo Classico “M. Delfico” di Teramo

- 3° premio: Liceo Classico “L. Ariosto” di Ferrara


PREMI

  1. il primo premio è  consistito in un viaggio in Grecia.
  2. per il 2° e il 3° posto è stato consegnato  un buono di 1000 euro  che le scuole vincitrici hanno utilizzato in vario modo:

a) viaggio di istruzione di 1 giorno (liceo Cicognini di Prato)

b) contributo alla realizzazione di un loro progetto (Liceo Melchiorre Delfico di Teramo – Liceo Ariosto Ferrara)


LAVORI PREMIATI

Primo Premio al Liceo Classico “Q. O. Flacco”di Venosa (PT)

TEMATICA: LIBERTÀ

TITOLO: Libertà: correte il rischio

FASE TEORICA:

Materiale: CD Rom – durata: circa mezz’ora; cartaceo ove vengono riportati i testi.

Serie di immagini con musiche di sottofondo sul tema della libertà

Le musiche e le immagini proseguono facendo da sfondo ad una serie di pensieri letti dai ragazzi che illustrano il percorso filosofico del concetto di libertà dall’antica Grecia fino ai giorni nostri (Popper); infine alcune considerazioni con il sottofondo di immagini tratte da Schindler List; alcune parole tratte dal Fu Mattia Pascal di Pirandello, altre tratte dal Gabbiano J. Livingstone di R. Bach; altre tratte da Pasolini; altre ancora da M. Cacciari. In chiusura carrellata di immagini sul mondo contemporaneo.

II Fase

Cortometraggio presentato su DVD con musiche di sottofondo.

Titolo: “Dormi? Ti sveglio”

Breve azione rappresentata con forte linguaggio simbolico: ragazza bendata che ascolta un programma radiofonico che – in modo volutamente comico – parla della libertà superficialmente e con poco senso (siamo non liberi e condizionati dai media che ci fanno credere che siamo costantemente liberi) ; un vecchio le leva la benda e le fa vedere un fiore (presa di coscienza) che verrà però distrutto da un motorino (indifferenza in cui il mondo versa) subito dopo. La ragazza sta per tornare a bendarsi, delusa, quando un bambino la saluta (speranza in qualcosa di diverso);  la ragazza rimane in dubbio se seguire un futuro cosciente ma imprevedibile o se tornare alla comoda sua cecità.

Commento:

Bel lavoro teorico-filosofico sul concetto di libertà, ben strutturato anche dal punto di vista delle immagini e delle musiche che sono correlate con un certo gusto estetico  ai contenuti. Non c’è qui un punto di vista dei ragazzi, ha le caratteristiche di un documentario. E’ lodevole per lo spessore delle citazioni riportate e contemporaneamente per il suo stile godibile e scorrevole.

Anche il cortometraggio è tecnicamente molto ben realizzato ed è interessante; tuttavia non tutte le metafore sono comprensibili senza la relazione scritta allegata. Nel complesso è un lavoro snello e ben costruito.


- 2° premio ex aequo: Convitto Nazionale “Cicognini “di Prato

Tematica: SOLIDARIETÀ

TITOLO: “Il cibo, come cultura, valore sociale ed etico”

SUPPORTO: 1° Fase: 1 CD;   2° Fase:  1 CD/Power-point

DESCRIZIONE: Il cibo  ha costituito il punto di partenza per un’ampia riflessione sul consumismo, per educare alla sobrietà e alla responsabilità, per aprirsi al valore della Solidarietà sociale. Il lavoro si è svolto con incontri a classi aperte. La ricerca si è ampliata a livello globale,  dedicando ampio spazio alla geografia della fame.

Il CD della 2° fase documenta molto bene la vasta ricerca effettuata. Partendo dall’Unione Europea e dalla Carta di Nizza che tutela la solidarietà sia sul proprio territorio che come aiuto ai paesi più poveri, la ricerca prosegue con un’indagine dettagliata sulla fame in alcuni paesi africani, sul lavoro minorile, lo sfruttamento di donne e bambini, le malattie, come conseguenze della fame e della povertà. Infine il CD documenta il lavoro pratico di solidarietà effettuato dagli studenti, che hanno sostenuto la scuola di Hagaz, in Eritrea, e hanno dato un contributo alle vaccinazioni in Sudan, attraverso iniziative e mercatini per la raccolta di fondi, in collaborazione con la Caritas di Prato e con l’UNICEF.

COMMENTI: E’ un ottimo lavoro, sia per l’elaborazione dei contenuti, sia sul piano della comunicazione, sia per l’impegno pratico di solidarietà, anche se quest’ultima realizzata con strumenti più convenzionali.


- 2° premio ex aequo : Liceo Classico “M. Delfico” di Teramo

Tematica: SOLIDARIETÀ

TITOLO:  “Caramelle”

SUPPORTO:  1 DVD

DESCRIZIONE:  Gli studenti del Laboratorio cinematografico hanno affrontato il tema del disagio mentale e dell’integrazione del malato di mente, in collaborazione con il Centro di Salute Mentale della ASL di Teramo. All’inizio ci sono stati problemi di diffidenza, di paura, di divieto da parte delle famiglie; poi è avvenuta l’integrazione e la collaborazione tra un gruppo di studenti e un gruppo, tra i 20 e i 40 anni, del Centro di Salute Mentale. È stata stesa una breve sceneggiatura, da un’idea di un ragazzo del Centro, che racconta la storia di una ragazza che si sente esclusa ad una festa, e che rischia di cedere ad uno spacciatore, che vuole offrirle, appunto, “caramelle” da discoteca.

COMMENTI: è notevole il lavoro di integrazione che ha consentito di realizzare il filmato. Per gli studenti è stata una preziosa occasione per superare diffidenze e pregiudizi.

Medio-buono il livello comunicativo del film, che tuttavia costituisce un ottimo documento del lavoro svolto e dell’iter formativo avvenuto.


- 3° premio: Liceo Classico “L. Ariosto” di Ferrara

Tematica: CITTADINANZA

TITOLO: Laboratorio di Cittadinanza Europea

Presentazione: Il Liceo Classico  Ariosto ha realizzato un Laboratorio di Cittadinanza Europea  con l’obiettivo di sviluppare negli studenti  una maggiore consapevolezza del significato di Cittadinanza e del ruolo di cittadini attivi e fornire loro l’occasione per esprimere il risultato delle proprie ricerche attraverso la creatività.

I lavori degli studenti, raccolti in 6 CD ROM + 2 DVD , sono particolarmente incentrati sui valori di  uguaglianza e cittadinanza,  e sono  interessanti e di notevole impatto dal punto di vista educativo.

ARGOMENTI  TRATTATI:   Vengono approfondite le seguenti tematiche:

  • Il meticciato tra tradizione ed innovazione
  • Luci ed ombre dell’Unione Europea
  • Europa e Diritti Umani: Il lavoro minorile

BREVE DESCRIZIONE:  I lavori sono raccolti in 6 CD ROM e 2 DVD,  in cui vengono messe in evidenza le differenti problematiche in modo efficace, creativo e fantasioso.

I CD ROM riguardano le seguenti tracce di lavoro:

Tra razzismo e meticciato : Un percorso difficile

  1. Origine e caratteristiche  delle principali tipologie di razzismo: presentazione di tabelle in Power Point.
  2. Intervista con un coppia “meticcia”  di genitori di uno studente.

Luci ed ombre dell’Unione Europea

  1. Approfondimento  delle tematiche inerenti il settore economico, sanitario e scolastico  (luci ed ombre).
  2. Interviste in DVD finalizzate alla riflessione critica su temi e problemi di origine economia, sanitaria e scolastica in prospettiva europea.

Quale Europa per i Giovani

Interessante video prodotto dagli studenti, della durata di circa 5 minuti, in lingua italiana, spagnola, inglese e tedesca. Il soggetto, la sceneggiatura, la realizzazione e il montaggio sono a cura degli stessi studenti, che hanno voluto raccontare una breve storia che collega studenti di diversa nazionalità, fotografati in situazioni quotidiane, e ha come filo conduttore i sei principi fondamentali dell’Unione Europea: Uguaglianza, Giustizia, Solidarietà, Libertà, Cittadinanza, Dignità.  Il messaggio del video è un invito, rivolto ai giovani di tutte le  nazionalità e di tutte le religioni, a costruire un futuro diverso di pace e di fratellanza in questa Europa sempre più multietnica.

Europa e diritti Umani: Il lavoro minorile

Power Point contro lo sfruttamento del lavoro minorile con immagini, brani e materiali sui Diritti dei bambini  e testi personali e creativi.

Nel complesso il lavoro è interessante e presenta un ottimo livello di fruibilità, qualità  ed efficacia comunicativa.