Umberto Colombo

Consigliere del CNEL, socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei e membro straniero delle Accademie di Ingegneria degli Stati Uniti, del Regno Unito, della Svezia, della Svizzera e del Giappone. Ha ricoperto la carica di Ministro della Ricerca Scientifica e Tecnologica nel governo presieduto da Carlo Azeglio Ciampi. Chimico-fisico (Fulbright Fellow al MIT nel 1953-54) è stato Direttore dell’Istituto di ricerche “G. Donegani” di Novara, quindi Direttore Generale della Montedison. Nel 1979 assunse la presidenza del CNEN (Comitato Nazionale per l’Energia Nucleare) promuovendone la trasformazione in ENEA. Per i suoi studi scientifici gli sono stati assegnati numerosi premi. Autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche e di numerosi libri, fra cui “Energia, Storia e Scenari” (Donzelli, 1996) con Giuseppe Turani, “Il secondo pianeta” (Mondadori, 1982),  Making progress happen through development, application and diffusion of information technologies (1997), 1996 Annual Monitoring Report on the Fourth Framework Programme and the Euratom Framework Programme (1997), 1999 Scientific Audit Report, Institute for Prospective Technological Studies, A Report to the Commission of the European Union (2000).