Staffan de Mistura

È stato Sottosegretario di Stato del Ministero degli Affari Esteri dal 29 novembre 2011 al 27 marzo 2013 e Viceministro degli Affari Esteri dal 27 marzo 2013 al 28 aprile 2013 nel Governo Monti. Dal luglio 2014 ricopre il ruolo di Inviato speciale del Segretario generale dell’ONU per la Siria. Parla correntemente svedese, italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e arabo (colloquiale). Lavorando per il World Food Programme dell’Onu a Cypro nei primi anni ’70, fu testimone della morte di un bambino, ucciso da un cecchino, sulla linea di confine tra Cipro e la Grecia. Fu un’esperienza traumatica che però risvegliò in lui una “indignazione costruttiva”, il desiderio di studiare gli aiuti alle crisi umanitarie e dedicare la propria vita lavorando per la risoluzione pacifica dei conflitti. Nel 1999 è stato membro del Consiglio di Sicurezza sulle missioni umanitarie in Iraq e Special Adviser all’Alta Commissione per i rifugiati del Kosovo. Nel 2000 è stato nominato da Kofi Annan quale rappresentante personale del Segretario Generale  dell’ONU per il Libano. Dal 2005 è stato per 15 mesi vice rappresentante speciale per l’Iraq.  Al termine, è divenuto Direttore dello Staff College dell’Onu a Torino. Dopo una carriera di 36 anni in diverse agenzie Onu, l’ 11 settembre 2007 viene nominato dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon  Rappresentante Speciale per l’Iraq. Nel luglio del 2009 de Mistura è divenuto vice direttore esecutivo per le relazioni esterne del Programma alimentare mondiale a Roma. Nel marzo 2010  è stato designato rappresentante speciale in Afghanistan. Le precedenti cariche di De Mistura presso l’ONU includono quella di vice rappresentante speciale in Iraq e direttore del centro informazioni ONU a Roma. Il suo lavoro lo ha portato in molti delle aree più precarie e turbolente del mondo, come Afghanistan, Iraq, Lebanon, Rwanda, Somalia, Sudan e la ex-Yugoslavia. Il 5 maggio 2014 è nominato presidente del neo-costituito European Institute of Peace, con sede a Bruxelles. Il 10 luglio 2014 il segretario generale delle Nazioni Unite annuncia la nomina di De Mistura a suo inviato speciale per la Siria.