Roberto Ruffino

Laureato in filosofia, Ruffino è uno dei maggiori esperti europei nel settore della comunicazione interculturale e dell’educazione internazionale. Dal 1967 è Segretario generale di Intercultura, l’agenzia nazionale italiana per gli interscambi internazionali di studenti liceali, sotto l’egida del Ministero degli Affari Esteri. I suoi interessi principali vertono nell’area dei contenuti pedagogici dei progetti di interscambio internazionali. Ha partecipato a diversi progetti sponsorizzati dall’Unesco, dal Concilio d’Europa e dalla Comunità europea. È stato il co-fondatore dell’Efil (European Federation for Intercultural Learning) ed è stato membro del consiglio d’amministrazione dello stesso per dieci anni. Il 21 Aprile 2008 ha ricevuto la Laurea Honoris Causa in Scienze dell’Educazione dall’Università di Padova, per gli oltre 40 anni di attività dedicati alla formazione interculturale. All’Unione Europea ha presieduto la commissione di lavoro che nel 1976-78 portò alla creazione degli “scambi di giovani lavoratori” ed ha fatto parte del Comitato Scientifico del primo progetto pilota di scambi interculturali europei per studenti liceali  “Mobilità studentesca Individuale – Comenius”.  Dal 12 Maggio 2007 ricopre anche la carica di Segretario Generale della Fondazione Intercultura. Insieme a Stefania Chinzari ha pubblicato “Dove sta la frontiera. Dalle ambulanze di guerra agli scambi interculturali”, Hoepli editore, un libro sugli uomini e le donne che hanno fatto l’associazione Intercultura e ne hanno determinato l’evoluzione da soccorso umanitario a movimento per l’educazione alla pace.