Roberta De Monticelli

Professore Ordinario di Filosofia della persona (Teoretica), ha studiato alla Normale di Pisa, dove si è laureata nel 1976 con una tesi su E. Husserl: dalla Filosofia dell’aritmetica alle Ricerche logiche. Ha continuato i suoi studi presso le Università di Bonn, Zurigo e Oxford. Qui è stata iniziata allo studio della tradizione platonica da Raymond Klibansky, membro e custode del Circolo Warburg, grande storico delle idee ed editore di numerosi testi medievali e moderni.  Ha insegnato Filosofia del linguaggio all’Università di Pisa e alla Università degli Studi di Milano. È stata docente dal 1989 al 2004di Filosofia moderna e contemporanea all’Università di Ginevra, alla cattedra che fu di Jeanne Hersch, contribuendo a farla conoscere in Italia con numerosi interventi in riviste e prefazioni e curandone un’antologia in francese. Dal 2003 insegna Filosofia della persona all’Università Vita-Salute San Raffaele. Un insegnamento di concezione nuova anche nel nome (è la prima cattedra in Italia con questa denominazione). La persona, la sua realtà e i modi della sua conoscenza sono al centro della sua ricerca, che  tenta una fondazione nuova, sul piano ontologico e sulla base del metodo fenomenologico di una teoria della persona. Sua ambizione è di costruire un linguaggio limpido e rigoroso per affrontare le questioni che si pongono a ogni esistenza personale matura, capace di contribuire, anche con analisi concettuali e fenomenologiche e un proprio insieme di tecniche d’argomentazione, al dibattito contemporaneo promosso dagli sviluppi della filosofia della mente e delle scienze naturali dell’uomo, biologia, neuroscienze, scienze cognitive. Presso la Facoltà di filosofia ha attivato il Laboratorio di fenomenologia e scienze della persona. Nel 2012 ha ricevuto il Premio Art.3 «per il suo quotidiano impegno di testimone attivo e autorevole dei valori civili e morali che spettano, senza compromessi, eccezioni o sospensioni, all’uomo». Tra le sue pubblicazioni più recenti: La persona: apparenza e realtà. Testi fenomenologici 1911-1933, Cortina 2000; Dal vivo, Rizzoli BUR 2001; L’ordine del cuore. Etica e teoria del sentire, Garzanti seconda ediz. 2007; L’allegria della mente, Bruno Mondadori 2004; Nulla appare invano. Pause di filosofia, Baldini Castoldi Dalai Editore 2006; Esercizi di pensiero per apprendisti filosofi, Bollati Boringhieri 2006; Sullo spirito e l’ideologia. Lettera ai cristiani, Baldini Castoldi 2007; Ontologia del nuovo. La rivoluzione fenomenologica e la sua attualità, con C. Conni, Bruno Mondadori 2008; La novità di ognuno. Persona e libertà, Garzanti 2009, 2012; La questione morale, Cortina 2010; Dal vivo. Meditazioni e versi sotto le stelle, Dalai 2011; La questione civile, Cortina 2011; Sull’idea di rinnovamento,Cortina 2013;Al di qua del bene edel male. Per una teoria dei valori, Vele Einaudi, 2015.