Pier Luigi Celli

Laureatosi in Sociologia all’Università di Trento, ha maturato significative esperienze come responsabile della gestione, organizzazione e formazione delle risorse umane in grandi gruppi, quali Eni, Rai (di cui è stato direttore generale dal 1998 al 2001), Omnitel, Olivetti ed Enel. Dopo aver ricoperto ruoli fondamentali nello start up di nuove attività per la telefonia mobile – Wind e Omnitel – è  stato, per un breve periodo, alla guida  di IPSE 2000, società di telefonia per l’UMTS. Dal 2002 ad aprile 2005 in Unicredito Italiano, come Responsabile della Direzione Corporate Identity, con la missione di dare un’identità a un Gruppo che negli ultimi anni ha aggregato 7 realtà in Italia e 5 all’estero. Dal 2005 al 2013 è stato direttore generale dell’Università Luiss Guido Carli. Successivamente è  in Unipol, come Senior Advisor dell’Amministratore Delegato e dal 2014 è Senior Advisor dell’Amministratore Delegato di Poste Italiane. E’ membro del Consiglio di Amministrazione di La Perla e Illy, dove fa parte anche del Comitato Esecutivo. Celli ha al suo attivo numerose  pubblicazioni, tra le quali:  Il manager avveduto, Sellerio 1994; L’illusione manageriale, Laterza, 1998; Passioni fuori corso, Mondadori, 2000; Breviario di cinismo ben temperato, Fazi, 2002; Nascita e morte di un’impresa in 42 lettere, Sellerio , 2003; Impresa e classi dirigenti, Baldini Castoldi Dalai, 2004; con Mario Grasso, L’Impresa con l’Anima. Come la Corporate Social Responsibility può contribuire a umanizzare le imprese, Baldini & Castoldi, 2005; La bella addormentata e i suoi guardiani, Rai Eri, 2005; Un anno nella vita, Sellerio, 2006; Le virtù deboli, Apogeo, 2007; Narrare la leadership. Parole, storie, passioni, Luiss UP, 2008; Comandare è fottere, Mondadori, 2008; Altri esercizi di pentimento, Aliberti, 2009; Come si maneggia il mondo. Prove tecniche di chiarimento, Aliberti, 2009; Coraggio don Abbondio, Aliberti, 2009. La generazione tradita: gli adulti contro i giovani, Mondadori, 2010 Il cuore ha le sue ragioni, Piemme, 2011, L’ impresa vista dai perdenti, Reggio Emilia, Aliberti, 2011.