Patrizia Nasini

Soprano, ha debuttato nel 1976 con il Canzoniere Internazionale. Ha collaborato con Luigi Cinque (con cui ha inciso il suo primo disco come Voce Strumentale nel LP “Tarantola”), con Alvin Curran e con Carlo Quartucci e si è dedicata alla musica contemporanea. Dall’81 fa parte del Quartetto vocale di Giovanna Marini, con la quale incide dischi e CD, tra cui : L’Opera “Le Cadeau De l’Empereur”, il Requiem “Le Cinque stanze”, “Cantata Profana a Quattro Voci”, Poesie “Pour Pier Paolo Pasolini”, “L’Italia Sotto e Sopra i Mille Metri”, “Partenze” , “Si Bemolle”e “Secolo Breve”. Ha intrapreso anche un’attività di insegnamento e di seminari. Nel 1985 ha lavorato con Roberto De Simone e  nel 1994 ha collaborato all’opera di Maurizio Squillante “Spiritus Mundi” che ha debuttato al Festival dei Due Mondi di Spoleto nel 1996. Dal 1996 ha collaborato con il compositore Luigi Ceccarelli ed ha registrato la colonna del film per la Televisione “Myriam” e altre colonne per filmati e trasmissioni radiotelevisive. Nel giugno 2000 a Bologna e Palermo, il Quartetto è impegnato con “Marco Paolini” nello spettacolo “I-Tigi canto per Ustica”, con ripresa radio-televisiva. Sempre nel 2000 prende corpo “Aptonaytika” il viaggio della giovane Vita, opera breve per la stagione lirica al Teatro “Pergolesi” di Jesi, libretto e musica di “L.G. Ceccarelli”, diretta da “Tonino Battista”. Nel luglio 2001 è al XXIV° Festival Internazionale Polvergi “Terakuza Tho”, viaggio di vocalità del Mediterraneo di Luigi Ceccarelli,  e a novembre è solista in “Sia pure come brivido”, trittico dei compositori Giorgio Battistelli, Luigi Giuliano Ceccarelli, Giovanna Marini per la stagione lirica del “Teatro Pergolesi” di Jesi. Il 1° Dicembre 2001, “Songs” di Vincenzo Mastropirro e Vittorino Curci, con “Ermitage Ensemble”, al Teatro Comunale “Curci” di Barletta. Nel 2002, il quartetto di Giovanna Marini collabora nell’esecuzione di alcuni concerti nel nuovo Auditorium di Roma con il cantautore Francesco De Gregori e la sua band.