Maurizio Calvesi

Critico e storico dell’arte, professore emerito di Storia dell’Arte Moderna presso l’Università La Sapienza e socio nazionale dell’Accademia dei Lincei. Dal 2001 al 2013 ha curato la Collezione Farnesina, raccolta d’arte del XX secolo del Ministero degli Affari Esteri e fino al 2014 ha presieduto la Fondazione Burri. È autore di numerose e fondamentali mostre e ha diretto per due edizioni la Biennale Arti Visive di Venezia. Ha pubblicato numerosi libri e saggi sull’arte dei secoli XV, XVIII e del Novecento. Ha conseguito nel 1990 il Premio Viareggio per il saggio La realtà del Caravaggio, Einaudi 1990, e nel 2004 il Premio Morassi per la storia dell’arte per il volume Gli incantesimi di Bomarzo. Il Sacro Bosco tra arte e letteratura, Bompiani 2000. Nel 2008 ha vinto il Premio Balzan, per “ lo straordinario lavoro svolto nel campo della storia dell’arte visiva moderna e contemporanea, che ha contribuito sia a una migliore comprensione della natura e dello sviluppo del modernismo sia allo studio dell’origine delle nuove tendenze dell’arte moderna”.