Massimo Lauricella

È compositore,direttore d’orchestra e pianista. Con il suo primo lavoro, Impressions of an American sparrow, ottiene nel 1986 il premio internazionale Valentino Bucchi di Roma, e due anni dopo vince il Forum di Colonia con Tremiti. I suoi lavori sono stati portati in tutto il mondo da solisti, ensemble, direttori ed orchestre di fama internazionale, ottenendo successo di pubblico e di critica. Nel 2001 vince il premio internazionale di composizione Ciutat de Palma a Maiorca e nel 2002 viene chiamato a dirigere l’orchestra del teatro Carlo Felice di Genova. Tra le attività degli anni seguenti, ricordiamo, nel 2002, la commissione del brano Come un’aurora per orchestra d’archi, richiesto, su invito di Luciano Berio, per l’inaugurazione dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, la nomina per l’anno 2003 a compositore residente del Festival EinKlang di Vienna, ed il Fromm Award conferitogli all’Università di Harvard negli Stati Uniti per il brano In memory of Carlo Walter Loeb per orchestra d’archi. Dal 2004 collabora stabilmente, in qualità di direttore e compositore, con l’Ensemble “Janua Coeli Globus” ed é docente di ruolo presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova.Nel 2007, la Repubblica di San Marino lo nomina “Cavaliere dell’Ordine di Sant’Agata” per la sua attività di direttore d’orchestra. Sempre con l’orchestra da Camera della Repubblica di San Marino, presenta nel settembre 2009 alla Biennale di Venezia la sua trascrizione del “Prélude à l’après-midi d’un faune“ di Debussy.  Nel 2010 il Premio Internazionale per violino “N. Paganini” di Genova gli commissiona “Kairòs”, brano d’obbligo per il concorso stesso.