Mario Petrucciani

Noto italianista, ordinario di Letteratura Italiana contemporanea e moderna presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università La Sapienza di Roma. È stato un critico letterario e storico della letteratura italiana.Allievo di Giuseppe Ungaretti, è stato uno dei più attenti critici dell’ermetismo ed ha rivolto anche particolare attenzione allo studio di Dino Campana.È stato direttore della Fondazione Giuseppe Ungaretti e docente presso numerose università in Italia e all’estero; ha terminato i suoi anni di insegnamento presso la prima cattedra di letteratura italiana contemporanea di Roma.È stato presidente dell’Istituto nazionale di studi romani, consigliere-fondatore della Fondazione Marino Piazzolla e membro del comitato scientifico de “La revue des études italiennes”.È morto a Lavinio, in provincia di Roma, il 16 luglio 2001.