Maria Pia Garavaglia

Laureata in Lettere e Scienze Politiche all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, si è da sempre dedicata all’insegnamento e alle attività di volontariato nel settore sanitario e sociale. È stata insegnante di Lettere presso le scuole superiori. È attualmente Professoressa a contratto presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Roma “La Sapienza”. Negli anni accademici 1996-2007 ha tenuto seminari presso il Dipartimento di Bioingegneria del Politecnico di Milano. Dall’aprile 1993 al maggio 1994 ha ricoperto la carica di Ministro della Sanità. Dal maggio 1995 all’aprile 1998 ha rivestito la carica di Commissario Straordinario della Croce Rossa Italiana. Dall’aprile 1998 all’ottobre 2002è stata Presidente Generale della CRI. Dal novembre 1997 all’aprile 2004 è stata Vice Presidente della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa, nonchè  Presidente del Coordinamento tra le Società di Croce Rossa Europee.In qualità di commissario prima e di presidente Generale della CRI poi, ha rilanciato il settore delle operazioni internazionali di soccorso in favore delle vittime di conflitti armati, dei rifugiati, delle vittime delle carestie, ed il settore delle operazioni di sviluppo in paesi del Terzo Mondo.In particolare, ha promosso personalmente la realizzazione di una scuola per bambini portatori di handicap, un programma di assistenza alimentare nelle scuole e nelle mense sociali in Bulgaria, un programma di protezione della mamma e del bambino nel nord del Camerun, la costruzione di un orfanotrofio in Bangladesh e tante altre iniziative sociali e umanitarie in vari paesi del mondo. Svolge anche attività formativa e pubblicistica su quotidiani e periodici. È stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana e Gran Dama dell’Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro. Ha ricevuto la Medaglia d’Oroal merito per la Sanità pubblica, ed è presidente e principale animatrice dell’Associazione “Giovanni Marcora”. Dal giugno 2003 fino al marzo 2008 è stata Vice Sindaco della città di Roma. Svolge attività formativa e pubblicistica su quotidiani e periodici ed ha pubblicato libri su temi sanitari e bioetici.