Maria Falcone

È stata docente di Diritto negli Istituti Superiori e dal 1992 è Presidente della Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone” creata in memoria del fratello Giovanni Falcone e della moglie, il giudice Francesca Morvillo. Come Presidente della Fondazione, è direttamente impegnata nella diffusione e formazione di una cultura antimafia all’interno del mondo giovanile attraverso incontri, dibattiti, manifestazioni e seminari, con gli studenti di ogni ordine e grado, sia in Italia che all’estero. È personalmente impegnata nell’organizzazione degli incontri annuali della Fondazione con la partecipazione di esperti del crimine organizzato, nazionali ed internazionali, politici e rappresentanti delle Istituzioni nazionali ed estere. È membro onorario dell’UNICEF. Nel 1995 ha ricevuto la Laurea Honoris Causa dall’Università degli Studi di San Paolo (Brasile) per il suo impegno sociale e culturale nel combattere la cultura mafiosa. Ha ricevuto numerosi premi per l’impegno civile e l’intensa attività svolta nell’ambito dell’educazione alla legalità.
Nel 1997 ha pubblicato, insieme al Prof. G. Marchese, il libro “Educazione alla legalità. Dal rispetto della legge alla convivenza democratica”. Si tratta di un testo strutturato per moduli didattici e destinato agli insegnanti di ogni ordine e grado. Nel 2004 con la casa Editrice Carocci ha pubblicato con il Prof. Giovanni Marchese una nuova versione aggiornata dal titolo “Io e tu: La società – Educazione alla legalità e alla convivenza civile”. Vent’anni dopo Capaci, Maria Falcone ripercorre la vita di suo fratello Giovanni, nel libro scritto insieme alla giornalista Francesca Barra “Giovanni Falcone. Un eroe solo. Il tuo lavoro, il nostro presente.I tuoi sogni, il nostro futuro”. Rizzoli, 2012.