Laura Boella

Professore ordinario di Filosofia morale presso l’Università degli Studi di Milano, ha frequentato il Liceo Classico “Silvio Pellico” di Cuneo ed è stata allieva del Collegio Medico-Giuridico della Scuola normale superiore di Pisa laureandosi in Giurisprudenza con una tesi in Filosofia del diritto. Ha insegnato Dottrina dello Stato e successivamente Filosofia del diritto presso l’Università di Pisa, Facoltà di Scienze Politiche e Facoltà di Giurisprudenza. Successivamente, Filosofia Morale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale di Milano. Ha sviluppato in particolare il tema delle relazioni intersoggettive e dei sentimenti di simpatia, empatia e compassione. Fa parte della redazione della rivista Aut aut. Tra i numerosi lavori di traduzione e cura di testi, oltre a quelli di HannahArendt, significativi sono quelli che hanno contribuito all’introduzione in Italia del pensiero della “Scuola di Budapest” e , in particolare, di ÁgnesHeller. Ha curato l’edizione italiana dei principali scritti di Ernst Bloch degli anni Trenta (Tracce, Coliseum, 1989; poi Garzanti, 2006; Eredità del nostro tempo, Il Saggiatore, 1992) e introdotto alcune opere di MaxScheler, Simone Weil e Jeanne Hersch. Si è occupata anche di neuroetica. Tra le sue numerose pubblicazioni: HannahArendt. Agire politicamente, pensare politicamente, Feltrinelli, 1995 (2^ ed. 2005); Sentire l’altro. Conoscere e praticare l’empatia, Raffaello Cortina, 2006; Neuroetica. La morale prima della morale, Raffaello Cortina, 2008; “Umanità“, in O. Guaraldo (a cura di), Il Novecento di HannahArendt. Un lessico politico, Ombre Corte, 2008; Il valore della differenza e l’esperienza morale, in P. Ricci Sindoni- C.Vigna (a cura di ), Di un altro genere. Etica al femminile, Vita e Pensiero 2008; “Empatia“, in N. Vassallo (a cura di), Donna m’apparve, Codice Edizioni 2009. In Neuroetica. La morale prima della morale,  ha affrontato un campo innovativo, quello dell’influsso delle neuroscienze sulla morale, il diritto, la società.Le sue più recenti pubblicazioni riguardano l’etica: Il coraggio dell’etica. Per una nuova immaginazione morale, Cortina, 2012; Vita morale. Dovere, virtù, amore in Vladimir Jnakélévitch, Cortina, 2014.