Jean-Léonard Touadi

È un politico, accademico, scrittore e giornalista italiano, originario della Repubblica del Congo. In Italia dal 1979, si è laureato in Filosofia alla Pontifica Università Gregoriana di Roma e in Giornalismo e Scienze politiche alla Luiss. Ha insegnato Filosofia in vari istituti secondari di Roma e presso le Università di Bologna, Milano e Roma Tor Vergata. È autore del programma di RaiDue “Un mondo a colori” e scrive per la storica rivista dei Padri Comboniani specializzata in questioni africane Nigrizia. È sposato con Cristina da cui ha avuto quattro figli. Entrato in politica nel 2006, è  stato assessore alle Politiche giovanili del Comune di Roma nella Giunta di Walter Veltroni. Nel 2009 è stato protagonista di una campagna ARCI contro le discriminazioni e il razzismo. Nel 2013 ha assunto l’incarico di Consigliere politico del Vice Ministro agli Affari Esteri Lapo Pistelli, e nel 2014 il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti lo ha nominato Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’IPAB, Istituto Sacra Famiglia di Roma. Tra le sue pubblicazioni: Africa. La pentola che bolle, EMI 2003; Congo. Ruanda. Burundi. Le parole per conoscere, Editori Riuniti 2004; L’Africa in pista, Società Editrice Internazionale 2006; Il Continente Verde. L’Africa: Cooperazione, Ambiente, Sviluppo, con Ilaria Cresti, Bruno Mondadori, 2011.