Jacques Testart

È il biologo francese che ha permesso la nascita del primo bambino francese in provetta, nato nel 1982.Dottore in scienze, direttore di ricerca all’Inserm (Institut national dela santè et de la recherche médicale), ex presidente della CFDD (Commission française du développement durable), si è dedicato ai problemi della procreazione naturale e artificiale negli animali e nell’uomo. Autore delle prime “madri portatrici” tra i bovini nel 1972, poi, con la sua équipe biomedica, dei primi successi in Francia della fecondazione umana in vitro e del congelamento dell’embrione umano nel 1986 e della fecondazione assistita nel 1994. È il fondatore e il presidente onorario della Fédération des biologistes de la fécondation et de la conservation de l’œuf (BLEFCO), del Gruppo di Studi della FIV in Francia (GEFF) e del dossier informatico nazionale (FIVNAT). È stato membro della Commissione nazionale di medicina e biologia della riproduzione (CNMBR) dal 1988 al 2000 e per i diritti delle generazioni future dal 1993 al 1995. Dal 2003 è membro del Conseil d’évaluation et de prospective della Commissione degli affari esteri del Senato. È anche amministratore dell’Inf’OGM e presidente dell’associazione Fondation Sciences Citoyennes. È molto critico riguardo all’OGM. Jaques Testart è anche autore di numerosi testi testimonianti i suoi interessi per «una scienza continua nei limiti della dignità umana»: ha scritto più di 300 articoli su riviste scientifiche internazionali. Tra le ultime pubblicazioni: À qui profitent les OGM ? CNR Éditions 2013; Faire des enfants demain, Éd. du Seuil 2014; L’humanitude au pouvoir. Comment les citoyens peuvent décider du bien commun, Éd. du Seuil 2015.