Ivanhoe Lo Bello

Laureato in Giurisprudenza, è imprenditore di terza generazione nel settore dei prodotti alimentari per l’infanzia, in qualità di Presidente della Lo Bello Fosfovit srl.  Oltre alle aziende di famiglia nel settore alimentare, gestisce un gruppo di società industriali operanti nei settori metalmeccanico, risanamento ambientale, immobiliare, ingegneria meccanica e civile.  Lo Bello è stato anche componente della Giunta nazionale di Confindustria, Presidente della Camera di commercio di Siracusa e componente del Comitato di Presidenza di Unioncamere nazionale. Ha fatto a Catania, dove vive, della lotta al racket il suo cavallo di battaglia. Schierandosi nell’estate del 2007 al fianco degli imprenditori minacciati e colpiti dalla mafia perché avevano rifiutato di pagare il ‘pizzo’, ha lanciato  la sfida: “Fuori dall’associazione chi paga il pizzo”. Dal 26 settembre 2006  fino ad aprile 2012 èstato presidente di Confindustria in Sicilia. Nel gennaio 2011 viene nominato presidente di “UniCredit Leasing” e nel  2012 è uno degli 11 vicepresidenti di Confindustria, con delega all’Educazione. Nel 2015 viene eletto presidente di Unioncamere ed è presidente del Comitato consultivo dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR).