Grazia Gaspari

Giornalista professionista, dotata di grande sensibilità e umanità, si è formata al Manifesto quotidiano sotto la guida di Luigi Pintor. Dal 1982 in poi ha lavorato in RAI, dove si è occupata di informazione regionale impegnandosi per circa 10 anni nella redazione del Tg/Lazio in qualità di conduttrice e di coordinatrice delle varie edizioni dei telegiornali e dei notiziari radiofonici. Successivamente ha prestato la sua attività presso la testata multimediale, in onda 24 ore su 24, di RAINEWS24, in qualità di conduttrice dei notiziari notturni. Per molti anni, in sintonia con la sua profonda e continua ricerca spirituale, ha seguito le problematiche del mondo religioso, sia come vaticanista RAI che come analista e testimone di nuove forme di etica e spiritualità interculturale ed universale. Tra i suoi molteplici interessi, l’impegno per i valori fondamentali della solidarietà e della partecipazione, i diritti delle donne, la battaglia ideale per un mondo migliore. Con il consueto sguardo ironico e sorridente, ha condotto il blog Sorelle d’Italia, con altre giornaliste interessate ai problemi del femminismo, della professione e della libertà di stampa. Dopo una lunga malattia, Grazia Gaspari è morta il 4 ottobre 2015 a Roma.