Gianfranco Imperatori

Economista specializzato in discipline bancarie, iniziò la carriera in Banca d’Italia, poi fu nominato vicepresidente del Banco di Santo Spirito, Presidente del Mediocredito del Lazio, del Mediocredito Centrale e del Banco di Sicilia. Tra gli altri incarichi, è stato Presidente di alcune società del Gruppo Banca di Roma (Roma International, Fineco, Société de Gestion du Rominvest). Ex direttore dell’Accademia delle Belle Arti, da ultimoè stato consigliere d’am­ministra­zione del Mediocredito Centrale e della Cassa Depositi e Prestiti. Nel 1987 insieme ad un altro gruppo di economisti fondò Civita, una associazione che prendeva il nome da Civita di Bagnoregio, un borgo bellissimo e abbandonato nell’alto Lazio, che l’associazione voleva riportare alla vita. È stato inoltre Presidente dell’Accademia di Belle arti di Roma e vicepresidente della Fondazione ‘Italia in Giappone’. Cavaliere del lavoro dal 2001, ha collaborato con ‘La Repubblica’ per cinque anni. Ha insegnato Economia degli intermediari finanziari all’Università Luiss di Roma. Nel terzo anniversario della sua morte gli è stato intitolato il Museo Geologico e delle Frane  a Civita di Bagnoregio. Tra i libri ricordiamo Economia globale e innovazione, Donzelli, 1997 e La finanza di progetto Il Sole – 24 Ore Libri, 2002. È morto a Roma il 23 aprile 2009.