Carlo Urbani

Dal 1998 membro dell’executive board della Sezione italiana di “Medici Senza Frontiere”, è stato Presidente di “Medici Senza Frontiere Italia”, organizzazione umanitaria internazionale privata, senza finalità di lucro, il cui scopo è di portare aiuto medico sanitario alle popolazioni in crisi, senza alcuna discriminazione. Medico infettivologo tropicalista, è stato Dirigente I livello dell’Unità Operativa di Malattie Infettive dell’ospedale Generale di Macerata. Per molti anni è stato consulente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità per il controllo delle malattie da parassiti intestinali, e con questo compito ha compiuto numerose missioni in Paesi in Via di Sviluppo. Nel 1997 è stato per un anno in Cambogia con Médecins Sans Frontières (MSF), per l’avvio di un programma nazionale di lotta a malattie parassitarie. Nel 1999 è stato eletto Presidente di MSF Italia, impegnandosi in Cambogia, Laos e Vietnam. Nelle ultime settimane di vita si è dedicato alla cura ed alla ricerca sulla SAARS conscio dei rischi ma fedele al suo motto “non dobbiamo essere egoisti, io devo pensare agli altri”. È morto a Bangkok il 29 marzo 2003.