Alessandro Gabbiadini

Ricercatore di Psicologia sociale presso il dipartimento di Psicologia, dell’Università Milano-Bicocca, è nato a Madone (Bergamo) nel 1982. I suoi principali interessi di ricerca riguardano le dinamiche psicosociali in ambienti virtuali, lo sviluppo dell’identità̀ sociale sul web, il legame tra moralità e consumo di videogiochi violenti e in generale gli aspetti psicosociali legati all’utilizzo delle nuove tecnologie. Laureato in Informatica, specializzato in Psicologia sociale, ha condotto una ricerca che ha coinvolto 182 ragazzi dell’Istituto Maironi da Ponte di Presezzo, in collaborazione con la professoressa Maria Luisa Mazzotti, per verificare che tipo di impatto avesse sui comportamenti sociali l’utilizzo di videogame con contenuti violenti, dimostrando che i parametri del livello di aggressività, di condotta disonesta e di perdita di controllo salgono significativamente in chi li pratica. Sull’argomento ha scritto diversi saggi, tra cui «Neuromodulation can reduce aggressive behavior elicited by violent video games», (con P. Riva, L.J. Romero Lauro, B.J. Bushman) in Cognitive Affective & Behavioral Neuroscience, dicembre 2016 e«Uncovering the association between strategy video games and self-regulation: A correlational study», (con T. Greitemeyer) in Personality and Individual Differences, gennaio 2017, n. 104, pp. 129-136.