Aldo Morrone

Medico, specialista in Dermatologia, è uno dei maggiori esperti mondiali di medicina delle migrazioni, delle patologie tropicali e della povertà, ed è Presidente della Fondazione IME – Istituto Mediterraneo di Ematologia. Si è interessato allo studio e alla cura dei pazienti immigrati clandestini e irregolari fin dagli Anni ’80, riuscendo ad aprire il primo ambulatorio medico pubblico in Italia nel 1983, all’interno dell’Ospedale San Gallicano di Roma, dove è divenuto direttore della Struttura Complessa di Medicina Preventiva delle Migrazioni, del Turismo e di Dermatologia Tropicale. A partire dal 1985 si è occupato della tutela e promozione della salute delle popolazioni immigrate e a maggior rischio di esclusione sociale presenti in Italia. Da molti anni è impegnato con la sua équipe multidisciplinare in diversi progetti di cooperazione in campo clinico -scientifico, educativo e sociale in Africa, nel Sud-Est asiatico e in America Latina. È professore  di Pedagogia Interculturale presso l’Università LUMSA di Roma  e consulente dell’Ufficio dell’Oms di Venezia su Povertà, Salute e Sviluppo. Nel 2007 è stato nominato Direttore Generale dell’Istituto Nazionale per la Promozione della Salute delle Popolazioni Migranti e per il contrasto delle Malattie della Povertà. È presidente dell’Onlus IISMAS (Istituto Internazionale Scienze Mediche e Antropologiche Sociali).  Dal 2011 al 2014 è stato Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera San Camillo- Forlanini di Roma.

È autore di oltre cinquecento articoli scientifici e di molti libri, tra cui: L’altra faccia di Gaia. Salute, migrazione e ambiente tra nord e sud del pianeta, Armando Editore 1999; Oltre il colore della pelle. Italia crocevia di migranti e culture, Bagatto 1999; Dermatologia internazionale per immagini. Testo-Atlante, Edizioni Grafiche Mazzucchelli 1999; Le stelle e la rana. La salute dei migranti: diritti e ingiustizie, Franco Angeli 2000; Le culture della salute. Il fenomeno immigratorio e il diritto alla salute, CIC Edizioni Internazionali 2000; La babele ambulante. Parole intorno ai mondi che migrano, Sensibili alle foglie – Dogliani 2000; I colori della pelle. Lineamenti di anatomia e fisiopatologia della cute scura, CIC Edizioni; Corpi e simboli. Immigrazione sessualità e mutilazioni genitali femminili in Europa, Armando Editore, Roma 2004; Lampedusa, porta d’Europa. Un sogno per non morire, Edizioni Magi, 2009; Impoverimento e povertà. Percorsi di vita e servizi a Roma e Torino, Gruppo Abele 2011.