Achille Serra

È stato prefetto di Ancona, Palermo, Firenze e Roma . Laureatosi in Giurisprudenza, è entrato nelle fila della Polizia di Stato nel 1968 come vice-commissario a Milano. Ha ricoperto gli incarichi di dirigente della Squadra Mobile, capo della DIGOS e della Criminalpol. Nominato questore nel 1991, ha diretto le questure di Sondrio, Cremona e il Servizio Centrale Operativo (SCO). Nel 1993 è stato questore di Milano, nel 1994 prefetto di prima classe e vice capo vicario della Polizia, quindi prefetto di Ancona, Palermo e Firenze. Eletto alla Camera dei deputati  nel maggio 1996 nelle liste di Forza Italia, si è dimesso nel  marzo 1998. Dal 2003 è stato prefetto di Roma, incarico che ha ricoperto sino al 2007, per assumere il ruolo di “Alto Commissario per la prevenzione e il contrasto della corruzione nella Pubblica Amministrazione”. Nel 2008 è stato eletto senatore. Tra le pubblicazioni: Poliziotto senza pistola. A Milano negli anni di piombo e della malavita organizzata, Bompiani 2006; Milano da morire, Giunti 2016.