I concerti dell’Ensemble Laudanova – Stagione 2004

I concerti dell’Ensemble Laudanova – Stagione 2004

CONTRADE: ricerca, amore e conoscenza

domenica 11 gennaio 2004, h. 21

PIENEZZA: l’unione e lo stupore

domenica 7 marzo 2004, h. 21

DISTACCO: l’annullamento

domenica 23 maggio 2004, h. 21

Interpreti:
Ensemble Laudanova
Giovanni Sorgente: voce, kìtara; Tullio Visioli: voce, flauti dolci, harmonium; Elisabetta Crinella: flauto traverso; Riccardo Crinella: laud, saz, tanbur, chitarra; Gianfranco Benigni: violoncello; Pierpaolo Benigni: daf, udu; Sigieri Diaz: daf, percussioni; Zia Mirabdolbaghi: zarb, req.

I concerti di Laudanova proposti per il 2004 sono ispirati alle “sette contrade dell’anima” descritte dal grande poeta mistico Attar.

Secondo Attar, descrivendo il percorso di perfezionamento dell’anima come un viaggio (come avviene in molte tradizioni mistiche) si incontrano sette contrade, che vanno dalla ricerca, dal porsi degli interrogativi sul senso dell’esistenza fino alla tappa finale, l’annullamento: la possibilità di diventare tutt’uno con l’Assoluto e al contempo mantenere la propria identità sostanziale, in uno stato di felicità indescrivibile dove, come afferma Ostad Elahi, si raggiunge “uno stato di benessere che si rinnova incessantemente senza che l’istante successivo assomigli mai a quello precedente…”
Anche la musica, linguaggio delle emozioni, dei ritmi interiori e degli affetti si è sempre prestata a raccontare la vita come viaggio e le “suggestioni sonore” presentate da Laudanova coniugano la ricerca del gruppo con i repertori di tradizione orientale e occidentale, presentando in particolar modo le composizioni dei musicisti che hanno descritto e raccontato con la loro arte gli “universi spirituali”.