Concerto Premio Athenaeum N.A.E. 1996

Concerto Premio Athenaeum N.A.E. 1996

Giardini dell’Aurora, Roma – mercoledì 10 luglio 1996

Interpreti:
Gruppo Strumentale “Musica d’Oggi”
Direttore, Flavio Emilio Scogna

Programma:
· N. Rota,
· D. Milhaud,
· P. Rimoldi,
· I. Stravinsky.

Vincitore del Premio:
Paolo Rimoldi per l’opera: “…poiché risiede in ciò che accetta, e splende”.

Segnalazione del compositore Massimo Lauricella per l’opera: “Il colore del vento”

Il Concerto ha presentato al pubblico e alla critica, in prima esecuzione assoluta, l’opera vincitrice del Premio Athenaeum N.A.E.- 1996 per giovani compositori, alla sua seconda edizione. La Giuria, composta da nomi di gran prestigio in campo musicale, come Mario Bortolotto, Aldo Clementi, Marcello Panni, Francesco Pennisi, Ivan Vandor, ha assegnato il Premio al compositore Paolo Rimoldi, per l’opera intitolata “…poiché risiede in ciò che accetta e splende”, per dodici strumenti e percussione concertante.

Paolo Rimoldi ha già vinto numerosi concorsi, nazionali e internazionali, ed insegna composizione al Conservatorio “G.Verdi” di Milano. La Giuria ha inoltre segnalato un altro giovane compositore, Massimo Lauricella, di Genova, per l’opera intitolata “Il colore del vento”.

» Paolo Rimoldi
Vincitore del Premio Athenaeum N.A.E. 1996 per Giovani Compositori, è nato nel 1961; si è diplomato in pianoforte al conservatorio di Milano, dove ha studiato composizione sperimentale diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Ha svolto attività concertistica come pianista. Ha ricevuto altri numerosi premi e segnalazioni.