Harvey

di Henry Koster, U.S.A., 1950

Elwood P. Dowd (James Stewart) , è uno stravagante e bonario scapolo amante del bere, che vive con due donne (la sorella e una nipote a caccia di marito) che ha per amico un “pooka”, spirito benevolo, che appare a lui soltanto con l’aspetto di un coniglio di due metri di nome Harvey. La sorella lo crede pazzo e lo fa rinchiudere in una clinica per malti di mente. Ma forse Elwood non è così pazzo.
Il film è tratto da un testo teatrale e affronta i temi in maniera divertente, ma pone degli ottimi interrogativi su argomenti come solitudine, incomprensione e pregiudizio.