Uomini di Dio – Des Hommes et des Dieux

di Xavier Beauvois, Francia, 2010, drammatico

trama
Il film rievoca la strage di sette monaci cistercensi di Thibirine sullo sfondo della guerra civile in Algeria nel 1996.
Nella notte tra il 26 e il 27 marzo, sette dei nove monaci che formavano la comunità del monastero, fondato nel 1938 vicino alla città di Médéa 90 km a sud di Algeri, furono rapiti da un gruppo di terroristi.

Il 21 maggio dello stesso anno, dopo inutili trattative, la Al-Jama’ah al-Islamiyah al-Musallaha, il gruppo armato che mirava a rovesciare il governo, rivendicò la responsabilità dell’eccidio, ma fonti francesi hanno sempre ritenuto plausibile l’ipotesi che i religiosi siano stati trucidati da reparti dell’esercito algerino nel quadro o di una strategia della tensione o di un banale “errore”. Il 30 maggio furono ritrovate le loro teste, i corpi non furono mai ritrovati.